CATEGORIA INFERMIERI ESASPERATA. STOP SINDROME DEL MISSIONARIO.

CATEGORIA INFERMIERI ESASPERATA. STOP SINDROME DEL MISSIONARIO.

Articolo denuncia che inviamo anche agli organi di stampa e tutti coloro che in Italia hanno voce in capitolo. Dai politici, al Governo, AI NAS, alle Regioni, Sindaci ed ogni singola Azienda Sanitaria che sia pubblica o privata.

I Dpi iniziano ad arrivare, ma non ovunque, bene, attendiamo.

I tamponi per tutti come consigliano OMS, scienziati cinesi, il nostro virologo di fama mondiale Roberto Burioni ?

PER TUTTI, TRANNE A CHI DOVREBBE FARLO PER PRIMA ?

Ci dispiace e sconvolge dirlo, ci arrivano segnalazioni da tutta Italia che si fanno tamponi a Direttori di reparto, ai Direttori delle Aziende Sanitarie, a cantanti, politici, al personale degli ambulatori, a chiunque ma NON AI COLLEGHI INFERMIERI E OSS IN PRIMA LINEA CHE HANNO IL DIRITTO DI SAPERE, PER TUTELARE I PROPRI CARI DA UN EVENTUALE POSITIVITA’.

CARNE DA MACELLO ? Una parola che noi della pagina abbiamo sempre evitata, ma che questa volta ci viene espulsa dal corpo come in un vomito cerebrale, siamo stanchi, siamo arrabbiati.

Personale chiamato a combattere una guerra senza armi, senza una giusta retribuzione, precariato, chiamata immediata delle aziende che ti rispondo ho altre persone pronte a sostituirti. Cittadini che mezz’ora prima cantano dai balconi grazie e dopo rifiutano di affittare all’infermiere perché ne hanno paura.

Quando arriva poi la notizia che ad alcune categoria daranno un premio consolatorio di 200 euro al giorno perché rischiano la vita propria e dei cari è la chicca sulla torta salata.

Tutto questo sta portando la categoria all’ esasperazione immaginate, per assurdo, che questa categoria smettesse per una sola ora di lavorare, in barba a qualsiasi regolamento o codice o legge...cosa succederebbe ? Non vogliamo nemmeno pensarlo

Suicidi in aumento (evitano di parlarne) tra gli operatori sanitari, come pubblicato da uno studio sul The British Journal of Psychiatry.  I motivi principali sarebbero secondo lo studio sono tre, e in Italia le abbiamo tutti e tre, che fortunati:

- Carenza di personale

- Stipendio inadeguato

- Violenze verbali e fisiche

Da non sottovalutare (aggiungiamo noi della pagina) l’arroganza di qualche Azienda pubblica e privata. Basterebbe osservare le mobilità, da alcune Aziende pubbliche o private si tende a scappare. Ci vorrebbero dei controlli.

Aziende a cui abbiamo suggerito (chi meglio di un infermiere può farlo ? ) tamponi a tappeto sul personale in prima linea, di chiudere alle visite, di fornire i giusti dpi (ffp2 e ffp3) soprattutto a quei colleghi che devono fare manovre che provocano aerosol.

Di ritirare le SWIFFER, ma non ci hanno ascoltato, preferiscono ascoltare professionisti che non hanno niente a che fare con la sanità (banchieri, amministrativi, avvocati, ragionieri, etc).

IL RISULTATO ? DAVANTI AGLI OCCHI DI TUTTI.

Noi della pagina siamo stati contattati da più di 170.000 colleghi chi per un consiglio, chi per una segnalazione chi solo per uno sfogo, chi per altro. A tutti abbiamo dato una risposta, a chi un aiuto, a nessuno abbiamo chiesto mai di iscriversi al Sindacato.

Dividi et impera, adesso basta. Siamo l'esercito più numeroso e preparato del paese, è arrivato il momento di unirsi sotto un unica bandiera.

Io ci metto la faccia, ma voi dovete darmi forza.

Ho bisogno di due cose: o che mi firmiate la petizione allegata sotto, per mostrare che siete con me o mi date la delega sindacale per certificare che siete con me, da soli non si vince, ci metterò la faccia, tempo e denaro ma devo essere sicuro di non essere solo, da soli si perde, ho bisogno di sentire i colleghi dalla mia e non solo a chiacchiere o con un mi piace.

La classe politica guarda solo i numeri, e chi meglio di un infermiere può capire un infermiere, un oss, un altro operatore della salute ?

La petizione chiede di equiparare lo stipendio degli operatori della salute in Italia almeno alla media europea per avere non stipendi d’oro come altre categorie, ma dignità.

Vogliamo anche noi portare i nostri figli in piscina o dal dentista bravo o comprargli i libri universitari invece che fargli le fotocopie. Invece, per chi vorrà, per la delega sindacale, può contattarmi via WhatsApp 3401210916 o via email lapaginadinursingup@yahoo.com 

Sicuramente ci sarà qualche collega disfattista, con la sindrome ma missionario o altro, per favore non contattarci. Vogliamo solo colleghi che sono stanchi di essere l'ultima ruota del carro, di avere stipendi indegni e di subire ogni forma di violenza verbale, fisica o soprusi da chi che sia.

I nostri familiari, a causa della professione sono sempre esposti a rischio contagio, non solo con il coronavirus ma con centinaia tra virus, batteri killer, funghi, etc. Quindi rischi per se per i propri cari ma anche di fare un danno per stanchezza ed essere poi chiamati a risarcimenti danno per migliaia di euro e il dolore sulla coscienza di aver fatto del male pur non volendo. Resposnabilità superiori a quello che percepiamo, carichi di lavoro.

Nonostante le evidenze scientifiche mondiali dicono che più infermieri vuol dire meno morti, meno infezioni, meno spesa pubblica e più soldi per tutti si tende a risparmiare sempre sull’assistenza. Ormai negli ospedali dirigenti, amministrativi e altre figure si equivalgono a quelli che fanno assistenza e poi ci lamentiamo che davanti ad un emergenza siamo IMPREPARATI.

Certo lo siamo, impreparati, MA SOLO PER COLPA VOSTRA.

VINCENZO PARISI


VI ALLEGO SUBITO LA DENUNCIA FATTA AL GOVERNO

DENUNCIA: http://customer38463.img.musvc1.net/static/38463/documenti/2/ListDocuments/2020/diffida%20pdf%20ok.pdf



QUI VI ALLEGO RACCOMANDAZIONI ISS PER I DPI https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/pdf/rapporto-covid-19-2-2020.pdf 

QUI UNA DELLE TANTE DENUNCE CHE STIAMO FACENDO IN OGNI AZIENDA https://www.lapaginadinursingup.it/blog/infermieri-positivi-sul-posto-di-lavoro-emilia-romagna



QUI LA PETIZIONE: https://www.change.org/p/giuseppe-conte-equiparare-lo-stipendio-degli-operatori-della-salute-a-quelli-della-media-europea?recruiter=46031172&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_petition&utm_term=Search%3ESAP%3EIT%3ENonBrand%3EBMM&recruited_by_id=38094f50-7de7-0130-e31b-3c764e049c64&utm_content=starter_fb_share_content_it-it%3Av7