NURSING UP FERRARA, PERMESSO ECCEZIONALE E TUTELA LAVORATORI

NURSING UP FERRARA, PERMESSO ECCEZIONALE E TUTELA LAVORATORI

Cesena, 12/03/2020

Alla Cortese Attenzione Direttore Generale dott.T. Caradori
Direttore Amministrativo dott. S. Iacoviello
Direttore Infermieristico dott. M. Taglioni


Oggetto:gestione di figli minori e/o di incapace alla luce delle nuove restrizioni del DPCM dell’11 marzo 2020

L’O.S. scrivente è a porvi un ulteriore problematica sorta alla luce delle nuove restrizioni, le baby sitter, le badanti a ore, e non ultimo i nonni che giustamente restano in isolamento, mette ancor più in difficoltà la gestione casa-lavoro per gli operatori sanitari.
Considerato che l'art. 591 al primo comma recita: Chiunque abbandona una persona minore degli anni quattordici, ovvero una persona incapace, per malattia di mente o di corpo, per vecchiaia, o per altra causa, di provvedere a se stessa, e della quale abbia la custodia o debba avere la cura, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni.
Si chiede all’azienda di concedere, come già avevamo richiesto tramite lettera recante oggetto “permesso eccezionale ordinanza regionale e tutela del lavoratore”, tale permesso e a seguire gli altri e di trovare eventualmente altre soluzioni che possano permettere la tutela del minore/incapace e il lavoratore.

Francesca Batani

Consigliere Regionale Nursing Up Emilia Romagna