MAXI MANIFESTAZIONE SENZA PRECEDENTI, TUTTI INVITATI.

MAXI MANIFESTAZIONE SENZA PRECEDENTI, TUTTI INVITATI.

Non è ancora terminato giugno e già si fanno le prove generali per dei maxi scioperi senza precedenti per la nostra e per tutte le Professioni Sanitarie.

Si partirà a inizio mese forse il 4 LUGLIO a Milano, imprevisti permettendo per eventuali cause di forza maggiore.

ISCRIVETEVI AL GRUPPO: FACEBOOK: “MANIFESTAZIONE FLASH MOB MILANO” https://www.facebook.com/groups/2691467651099053/?hc_location=group

In questi giorni è intervenuto più volte anche il Presidente del Nursing Up, Dott Antonio De Palma, che ha invitato tutti i professionisti sanitari all’unità nazionale e di partecipare a tutti i flash mob a prescindere di chi li organizza, bisogna che si parli di noi.

Vogliamo rispetto e lo vogliamo adesso”, ruggisce il Presidente.

Una lettera simile l’abbiamo ricevuta anche dal gruppo nascente su facebook “infermieri fuori dal comparto” che invitavano tutti i colleghi infermieri e TUTTI I PROFESSIONISTI DELLE PROFESSIONI SANITARIE a partecipare a tutti i flash mob.

Il fuoco della protesta va alimentato continuamente, guai se si spegnesse proprio adesso, ora o mai più.

DIVISI NON RIUSCIREMO MAI AD EMERGERE LE BATTAGLIE DA VINCERE SONO TANTE.

Sotto c'è il nostro programma che abbiamo messo insieme dalle migliaia di mail che ci arrivano:

- Uscire dal comparto sanità e avere una nostra contrattazione separata CON UN PACCHETTO DI SOLDI STANZIATI SOLO PER NOI E LE ALTRE PROFESSIONI SANITARIE, SENZA AMMINISTRATIVI O FIGURE CHE NON CENTRANO NULLA CON NOI.

- Un contratto dignitoso con uno stipendio serio, noi dovremmo essere considerati QUADRI (via di mezzo tra il dipendente e il dirigente) e non dipendenti. Non abbiamo un mansionario e siamo noi a dare indicazioni ad altre figure oltre ad essere i RESPONSABILI DELLA TOTALE GESTIONE INFERMIERISTICA.

- Liberare i colleghi dalla morsa delle Aziende, non è giusto che un collega non riesca a tornare a casa per anni vedendosi rifiutare il nulla osta, la mobilità compensativa, OPPURE obbligato dal contratto per 5 anni. Migliaia di ore di ferie perse oltre ai soldi delle penali. Basta, non siamo schiavi, non siamo militari, ne missionari. Siamo professionisti.

- Togliere vincolo esclusività

- Riconoscimento a pieno e non parziale di professione usurante e pensione anticipata come per polizia, carabinieri perché la nostra professione è appunto usurante.

- Le fasce, in alcune aziende è vergognoso, solo gli amministrativi salgono veloci.

- Rivedere tutte le indennità e aggiungere quelle mancanti

- Eliminare ccnl privati e adeguare gli assunti nel privato con nuovo ccnl unico...

- Creare un monitoraggio e rete di controllo dei datori di lavoro che non rispettano l'adeguamento al ccnl unico ...

- Creare un organo di tutela dell infermiere come professionista e non solo "l'infermieristica"...

-  SE VOGLIAMO UN CAMBIAMENTO VERO I TEMPI SONO MATURI.

MA BISOGNA PARTECIPARE, COLLABORARE, NESSUNO CI/VI REGALERA’ MAI NULLA.

Vi invitiamo a dedicare solo due minuti al giorno per condividere ed aggiungere i colleghi alll'evento di Luglio e al gruppo facebook “infermieri fuori dal comparto”, uniti faremo la storia.

Continueremo ad organizzare altri flash mob, manifestazioni in ogni Piazza, a Roma, fino ad arrivare a picchetti permanenti e lo scrivente stesso non ha problemi ad incatenarsi per primo e restarci fino a fine protesta, MA SENZA PARTECIPAZIONE SI SPEGNERA' TUTTO, LA STORIA INSEGNA.

VI ASPETTIAMO, INFERMIERI E TUTTI I PROFESSIONISTI DELLE PROFESSIONI SANITARIE

ORA O MAI PIU’

ALLEGHIAMO IL GRUPPO FACEBOOK, VI ASPETTIAMO NUMEROSI :

MANIFESTAZIONE FLASH MOB MILANO” https://www.facebook.com/groups/2691467651099053/?hc_location=group

INFERMIERI FUORI DAL COMPARTO: https://www.facebook.com/groups/232383654175939/


LapaginadiNursingUp

LETTERA INFERMIERI FUORI DAL COMPARTO: https://www.lapaginadinursingup.it/blog/migliaia-di-colleghi-nelle-piazze-ringraziamo-il-nursing-up

POTREBBE INTERESSARTI: MIGLIAIA DI COLLEGHI NELLE PIAZZE https://www.lapaginadinursingup.it/blog/migliaia-di-colleghi-nelle-piazze-ringraziamo-il-nursing-up