PERMESSI, ASSENZE E CONGEDI

PERMESSI, ASSENZE E CONGEDI

PERMESSI, ASSENZE E CONGEDI

A domanda il dipendente può chiedere un permesso retribuito che debitamente documentato per i seguenti motivi:

-Concorsi o esami, limitatamente ai giorni di svolgimento delle prove. Aggiornamento professionale facoltativo. 8 giorni/anno.

-Lutto per coniuge, per i parenti entro il secondo grado e gli affini entro il primo grado o convivente. Giorni 3 da fruire entro sette giorni dal decesso.

-Matrimonio, 15 giorni,. entro 45 giorni dalla data del matrimonio.

Al dipendente sono permessi, a domanda, ulteriori 18 ore retribuite nell'anno solare per particolari motivi di personali o familiari. Compatibilmente con le esigenze di servizio.I dipendenti, ove ricorrono le condizioni, hanno diritto a tre giorni di permesso. Utili ai fini della maturazione delle ferie e della tredicesima mensilità. Preferibile di norma darne comunicazione a inizio mese, per motivi di programmazione dei turni.In caso di urgenza va richiesto entro 24 ore e comunque non oltre inizio orario di lavoro in cui il lavoratore utilizza il permesso.

Il lavoratore ha poi diritto, dove ricorrono le condizioni, ad altri permessi retribuiti previsti da specifiche disposizioni di legge, particolare riferimento per i donatori di sangue e midollo osseo, dando un preavviso di tre giorni. Salvo ipotesi di comprovata urgenza. In caso di urgenza va richiesto entro 24 ore e comunque non oltre inizio orario di lavoro in cui il lavoratore utilizza il permesso.

 Le lavoratrici, inserite nei percorsi di protezione relativi alla violenza di genere, debitamente certificata, ha diritto a massimo 90 giorni di congedo da fruire nell'arco temporale di tre anni dalla data di inizio del percorso. Trattamento economico è quello previsto per il congedo di maternità, art 45. Ha diritto alla trasformazione da tempo pieno a parziale. Può chiedere trasferimento ad altra azienda o ente in un comune diverso dalla residenza, obbligatorio informare azienda o ente. Dopo il percorso la lavoratrice può chiedere di non effettuare turni disagiati per un anno.

Ai lavoratori sono riconosciuti 18 ore annuali per visite specialistiche, esami diagnostici, fruibili su base oraria o giornaliera. Tempo di preavviso almeno tre giorni. In caso di comprovata urgenza va richiesto entro 24 ore e comunque non oltre inizio orario di lavoro in cui il lavoratore utilizza il permesso.

Il dipendente, previa autorizzazione del responsabile, può chiedere un permesso per assentarsi non superiore alla metà dell’orario di lavoro giornaliero e non superiore alle 36 ore annue. Da recuperare il mese successivo.

Parisi Vincenzo


Per approfondimenti o dettagli contattate i nostri sindacalisti, oppure scrivete a lapaginadinursingup@yahoo.com oppure potete visionare voi stessi il CCNL cliccando sul link sotto:
https://files.spazioweb.it/00/ba/00ba807d-9fee-4363-9167-e93b16fe2c9f.pdf

Ricorda il Nursing Up protegge i suoi iscritti a 360° con colpa grave fino a 10 milioni, protezione casa da incendio, allagamenti, agenti atmosferici, etc. Protegge il nucleo familiare, tutela legale civile e penale, infortunio e malattia, invio di elettricista, pediatra, fisioterapista idraulico, etc. Tantissime convenzioni, ecm, master, etc. Per info: http://www.lapaginadinursingup.it/assicurazione


Se cerchi cambi compensativi, concorsi, ecm, etc vai sul nostro sito www.lapaginadinursingup.it